Krampus. Un Natale Senza Alberi e Luci Colorate.

Finalmente, anche quest’anno, è arrivato il periodo giusto per un articolo che mi sto portando avanti da un po di tempo. Natale è una delle feste che mi ha sempre incuriosito di più proprio perché, nelle tradizioni pagane, ha un che di oscuro e di horror allo stesso tempo. Gli stessi Celti, celebravano il Natale (che per loro era il 23 Dicembre, giorno del Solstizio d’Inverno), con cerimonie druidiche che terminavano con una grande caccia notturna al cervo e feste orgiastiche dedicati agli spiriti della neve.

Ma non è dell’Irlanda che voglio parlare oggi. Ci sposteremo più a Sud, nelle fredde terre alpine dell’Austria e della Germania ma anche di qualche piccolo paese del Trentino Alto Adige. Oggi parleremo del Krampus.

In questi giorni sta proprio passando al cinema il film basato su questa figura, misteriosa come il nome che porta, ma per capire meglio questo strano Horror bisogna almeno conoscere le origini di questo mostro.

Gruss_vom_Krampus

Una delle prime illustrazioni del Krampus, tratte da un libro di favole tedesco.

Leggende Pagane: I Krampus, sono dei diavoli che accompagnano San Nicolò durante una grande sfilata che avviene il 5 di Dicembre. E’ una leggenda che risale a più di 500 anni fa. Come non tutti sanno, San Nicolò (o San Nicola di Bari) è il personaggio reale che ha ispirato la figura di Babbo Natale. E’considerato il Protettore dei Bambini perché, leggenda vuole, che durante un suo pellegrinaggio riportò in vita cinque fanciulli scomparsi che erano stati rapiti e poi uccisi da un oste. Il suo aspetto era quello di un vecchio con la lunga barba grigia, proprio come è rappresentato Babbo Natale adesso nell’iconografia moderna.

Krampus

Il Krampus che sta punendo uno dei bambini cattivi.

Iconografia: Il Krampus,è raffigurato come un diavolo con delle lunghe corna da ariete, grandi zanne, totalmente ricoperto da una folta pelliccia e con le zampe a forma di zoccolo di capra. Ne esistono varie versioni ma quella è la più diffusa. Si aggirano in branco per le vie delle città, accompagnati dal suono dei campanacci che portano legati al collo e colpiscono con frustate la gente. Questi demoni, tenuti incatenati per tutto l’anno, hanno la possibilità di sfogarsi per una sola notte, nella quale danno la caccia inseguendo e spaventando giovani e anziani per placare la loro frenesia. Questa creatura non è sempre raffigurata come cattiva: facente parte dell’esercito di San Nicola, dà la caccia ai bambini cattivi, punendoli per le loro malefatte, proprio mentre il santo distribuisce dolcetti e cioccolata ai bravi bimbi ed è proprio Nicola che li tiene legati al suo carro tramite delle catene, in modo che la loro furia sia controllata dal potere divino.

Krampus2015_greenweb_670

Da quanto è sentita questa festa in Germania, esistono dei veri e propri biglietti di auguri come questo.

I Krampus Nel Mondo: Come ho detto in precedenza, c’è ancora qualche paese che festeggia questa particolare tradizione. La più grande e famosa è la sfilata di Salisburgo, dove possiamo trovare ogni anno oltre 2000 figuranti travestiti da demoni che invadono la città al calare delle tenebre e la festa termina con una grande pira nella quale brucia il fantasma del natale passato. Ma anche in Italia non siamo da meno. A Bressanone, ogni 5 Dicembre, in concomitanza con l’apertura dei mercatini di Natale, centinaia di persone scappano dai Krampus infuriati che sferzano frustate a chiunque si trovi sul loro cammino. Per le vie del centro, un grande carro trainato da cavali bianchi, trasporta San Nicola e i suoi angeli, distribuendo dolci e caramelle a tutti i bambini che partecipano alla festa. Un’altra festa pittoresca è quella celebrata a Tarvisio, dove un branco di Krampus emerge dal bosco accompagnato da giochi di fumogeni e luci rosse. All’interno di un campo da calcio viene costruita una gabbia dove i bambini più cattivi vengono rinchiusi per tutta la sera, mentre San Nicolò regala cioccolata calda ai bimbi buoni.

s_k12_34860260

Uno dei tanti figuranti mascherati da Krampus che possiamo trovare alle classiche feste a tema.

Il Krampus Nel Cinema: Ebbene si gente! La Legendary Pictures riesce anche a fare delle vere e proprie minchiate! Per guadagnare soldi (in attesa di un film decente, speriamo…), anche gli americani si buttano sul cine-panettone Horror che vede le disavventure di una stramba famiglia nella quale, il giovane Max, decide di voltare le spalle al Natale, scatenando così l’ira del Krampus arrivato direttamente dagli inferi per punire i miscredenti. Gia dal trailer si capisce l’intensità di questo film, profondo come il culo di una bottiglia. Grottesco e Trash si incontrano in un connubio di non-sense e sangue a vagonate. La delusione è garantita, ma se volete farvi due risate e avete soldi da buttare, è una valida alternativa ai film dei Vanzina e di Pieraccioni! Vi lascio con il Trailer del film che vi farà sicuramente sorridere:

Non mi resta che augurarvi un Buon Natale, in attesa di un 2106 sicuramente più prolifico e pieno di anteprime e interessanti nuovi articoli a tema Horror!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...