The Taste Of Terror. Mai Fidarsi Dei Vegetariani…

Questo mese ho ritardato l’articolo dedicato al “Trash…ort Of The Month“, per una serie di motivazioni. Prima tra tutte la scelta, davvero ardua, del corto da recensire. Dopo diversi giorni passati a spulciare YouTube e Vimeo, ho delegato la mia ricerca al mio amico/collega/blogger Vodacce (Cronache Del Gatto Sul Fuoco), che mi ha stupito con il ritrovamento di questa geniale pellicola trash tedesca, datata 26 Giugno 2014.

Ecco a voi “The Taste Of Terror“:

Il regista, Sebastiano Trebastoni (forse di origine italiana?), già autore di altri corti trash tra cui “The Disgusting Revenge Of The Blob“, gioca a ricercare un genere di trash ormai scomparso da tempo.

Con questo corto ci troviamo immersi totalmente negli anni ’80 con film trash di spessore come “Macabro” di Lamberto Bava. o come “Lo Squartatore Di New York” di Lucio Fulci.

Fin da subito ci rendiamo conto di come, la trama del corto, non serva a niente. Nel genere slasher/splatter di quegli anni, la cosa che contava era la vista del sangue e di tutto ciò che poteva shockare lo spettatore. Mettiamoci nell’ordine delle idee che, negli anni ’80, la vista di un film come “Cannibal Holocaust“, di cui nel corto in esame possiamo vedere la copertina della versione VHS, creò un vero e proprio scandalo artistico, con tanto di censure e ritiri delle pellicole in tutto il mondo. Siamo inoltre, in un periodo storico di passaggio tra due correnti cinematografiche differenti.

  • Lo splatter, tipico del pubblico tedesco, americano e inglese.
  • L’horror psicologico, caratteristico dell’Italia.

Non a caso in quegli anni, Dario Argento si avvale del titolo di maestro indiscusso dell’horror. Argento è il precursore di quello che, tuttora, è l’idea della più alta espressione dell’horror mondiale. Seguito a ruota libera da altri maestri come John Carpenter, che raggiunge la sua massima espressione cinematografica nel capolavoro “Il Seme Della Follia“.

Sto divagando. Ma un accenno al periodo storico è doveroso per poter apprezzare il lavoro di Sebastiano Trebastoni, regista appunto del corto in esame.

Che la trama sia banale e fine a se stessa, non ha importanza. L’obbiettivo è quello di vedere scorrere le interiora fuori dallo stomaco del protagonista. E’ apprezzabile anche il lavoro molto “Homemade” del corto. E’ voluto che le budella siano frattaglie di maiale o di chissà quale altro animale. E’ quello che rende tutto più vero, più comico, più trash. Anche i dialoghi, tra i due protagonisti, pieni di luoghi comuni:

“Puoi darmi la ricetta del tuo Tofu?”

“E’ top secret e se te la dicessi, poi dovrei ucciderti…”

Riprese e impianti luci al di là del grottesco. Inquadrature inutili e semplici, come se un bambino avesse in mano la macchina da presa.

La scena che ho trovato incredibilmente geniale è l’espressione folle della protagonista mentre uccide (con una sega) il ragazzo, riproposta poi nel finale quando annaffia le teste decapitate. Quell’espressione, mista tra follia e orgoglio, mi ha ricordato i volti caratteristici di capolavori del trash come “La Casa” o “L’Armata Delle Tenebre” di Sam Raimi. Quell’espressione che spegne ogni suspance, ogni pathos all’immagine descritta. E’ l’apice del nonsense. E’ quel particolare che comicizza la trama, inutile come un pacchetto di crackers al Polo Nord.

L’unica pecca negativa di questo corto è la durata: 11 fottuti minuti. Davvero troppo.

Buon Week-End (Di Terrore)…

Annunci

3 pensieri su “The Taste Of Terror. Mai Fidarsi Dei Vegetariani…

  1. Pingback: Disconnected. Buona La Prima Per DaneBoe. | L'Uomo Di Mezzanotte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...