Bedtime. Johnny Catastrophe E’ Davvero Forte!!!

Inizio ringraziando le centinaia di persone che hanno visualizzato il mio articolo, in collaborazione con il blog Cronache Del Gatto Sul Fuoco, dedicato a Silent Hill.

Fa davvero piacere vedere che un post di quel calibro venga piacevolmente accolto dalla critica!!!

Questa sera, però, torniamo ai vecchi santi recensendo un cortometraggio che ho trovato particolarmente semplice e d’impatto visivo.

Questo video fa parte di una serie (pressoché infinita) chiamata “2 Sentence Horror Story”. Vi avevo già parlato di loro nel post dedicato ai Creepypasta, infatti vi invito a leggerlo, qualora ve lo forse perso, cliccando QUI.

Ne esistono migliaia di versioni, in ogni lingua, provenienti dalle più svariate parti del mondo.

Sono lieto di presentarvi:

Voi forse, vi starete chiedendo “Come mai, tra tutti i corti uguali a questo, hai scelto proprio lui?”.

La risposta è semplice: per la recitazione della bambina.

Bedtime, è la trasposizione visiva di questa storia breve:

464d129e8cd105511a66180e99e0981f

 

La trama è dunque semplice e realizzabile con 4 spiccioli.

E’ un gioco furbo quello che ha fatto il regista: realizzare un video come tanti in giro, basato su una delle più famose tra le “2 Sentence Horror Story”, ma farlo meglio per alcuni aspetti che andrò a elencare:

  • I peluche: in tutti i video che ho visto con la stessa trama, la cosa che manca sempre sono i peluche sotto al letto della bambina. E’ impossibile trovare la camera di una bimba priva di qualsivoglia peluche, bambola o semplicemente un gioco, sparpagliato per terra. In questo corto, invece, è favoloso vedere che la bambina si nasconde dietro una montagna di peluche che sono finiti sotto al letto.
  • Il Doppelganger: calcolando che la bambina che si trova “sopra al letto” è una creatura, un demone o un mostro che ha preso le sembianze dell’originale, è doveroso che, anche soltanto per un piccolo dettaglio, la madre si accorga che c’è qualcosa di strano. Quando la mamma dice alla bimba “Sei pallida e fredda!” si capisce che comunque si era accorta che qualcosa non andava. Che la bambina sia diventata tutto d’un tratto cupa e con la voce strana, è un altra storia…
  • Un degno finale: finalmente, non si vede il mostro!!! Si sente solo un grugnito e si vede una mano che tira i capelli della mamma. Questo è un finale ottimo.

Come vi dicevo all’inizio dell’articolo, la cosa che però mi ha colpito di più, è la perfetta recitazione della bambina. Una tale Carmen House che interpreta alla perfezione i due ruoli differenziandoli in maniera ottimale. Un’interpretazione degna delle migliori attrici che ci sono in giro e migliore della maggior parte che si vedono sui grandi schermi! Ottima anche la recitazione della madre, Jen Hall, che pur essendo semplice “ci sta” benissimo con la trama. Un bel lavoro per il regista Jonathan Castillo (conosciuto online con il nome di Johnny Catastrophe), per la scelta della location e per la fotografia.

Vi saluto e mi raccomando…

Controllate sempre che non ci sia nessuno sotto al letto…

Annunci

3 pensieri su “Bedtime. Johnny Catastrophe E’ Davvero Forte!!!

  1. Thanks for the write up! My daughter is Carmen and she will be thrilled to see this! This was a fun production with good people to work with.

    • I’m very happy about it!!! Carmen is very very cool in that video!!! I’m really surprise to see a little child like her recite in that way!!! Is one of the best performance i ever see in a fan made production short movie!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...