The Intruder. Ode Ai Giovani Filmmaker!!!

Oggi, come spesso accade il fine settimana, vi parlerò di un ottimo cortometraggio.

Questa volta ci troviamo davanti ad un film di produzione assolutamente indipendente che persino sul web è difficilissimo trovare qualsivoglia informazione su di esso.

E non solo. Il regista/produttore/attore Adam Howe (alias Ady Howe), non ha notizie particolari da darci. Le uniche cose che sappiamo è che ha creato una sorta di casa di produzione per cortometraggi horror dal nome “Cut & Print Films”, che è di origine Irlandesi e che ha vinto il “Cork World Book Fest Award Winning Filmmaker”.

Sono molto felice di recensire questo cortometraggio perchè, come potrete vedere dalle info del video, ha avuto appena 158 visualizzazioni dal 23 Agosto 2014 (data di pubblicazione).

Un’ottima occasione per aiutare questo giovane e sconosciuto regista a farsi spazio nel mondo del cinema. Ma partiamo con l’analisi del video.

Il titolo “The Intruder” ci farà senz’altro venire in mente il film spagnolo diretto da Juan Carlos Fresnadillo del 2011, con Clive Owen come attore protagonista. Il titolo, però, non ha nulla a che vedere con la trama del film di Fresnadillo, dove è l’Uomo Nero ad essere il protagonista. In questo caso, abbiamo davanti un film tipo “The Strangers” del 2008 con Liv Tyler

Nella tranquillità di una giornata comune, qualcuno di estraneo entra in casa nostra per seminare terrore e morte. Howe, usa un clichè del cinema horror che funziona sempre. La giovane coppia di ragazzi che si trovano da soli in casa è davvero ottima. Si capisce che non hanno niente con cui difendersi, ed è proprio l’essere indifesi che aumenta la credibilità della trama. Adam Howe fa un ottimo lavoro, usando un climax lento. Il cortometraggio dura 9 minuti, ma nei primi 5/6 non succede assolutamente niente. Questa calma apparente è un’ottima soluzione per portare lo spettatore verso la fine della storia, obbligandolo a chiedersi “ma succederà qualcosa?”. La parte finale del video è piena di bellissime idee, forse un po’ mal sfruttate per mancanza di un effettistica e di un impianto luci ad-hoc. L’idea più interessante, che io personalmente avrei sfruttato meglio, è quella del quadro. Già di per sé la bambina ritratta nel quadro è molto inquietante, e ricorda molto i volti del pittore maledetto, Giovanni Bragolin, (alias Bruno Amadio), di cui presto scriverò uno Special Post. Nel momento in cui il quadro scompare dal chiodo e viene ritrovato all’interno della stanza è decisamente geniale!!! Il finale del corto non ha una così grande suspance dato che tutti si aspettano che qualcuno si trovi all’interno della stanza con la bambina. Purtroppo troviamo delle pecche tecniche, come al minuto 8:00 dove durante il taglio della scena, vengono cambiate luci e inquadratura, creando un pessimo taglio cinematografico che spezza un po’ la tensione che si è creata nel mentre. Oppure al minuto 7:37 quando al protagonista viene spezzato il collo e schizza sangue contro la bambina… (quando mai schizziamo sangue dopo che uno ci ha troncato l’osso del collo?).

Per il resto il cortometraggio funziona molto bene ed è un peccato che soltanto poche persone abbiano visto il video.

Da quanto si evince dalle info del video, The Intruder, dovrebbe far parte di una serie di 5 cortometraggi horror, chiamata “The Ghost Stories“.

Un ottima prova dunque per un regista così giovane come Adam Howe e per l’attrice Gillian Roberts, anch’essa ai primi passi davanti ad una cinepresa.

Facciamo un grande augurio a Adam Howe, e che ci possa regalare altri piccoli tesori come The Intruder.

Buon Week End a tutti…

Annunci

2 pensieri su “The Intruder. Ode Ai Giovani Filmmaker!!!

  1. Pingback: The Devil’s Day. Un Giovane Lars Von Trier? | L'Uomo Di Mezzanotte

  2. Pingback: The Devil's Day. Un Giovane Lars Von Trier? | Blog di luomodimezzanotte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...