A Function. Korean Do It Better…

I Coreani, a quanto pare, hanno l’horror nel sangue.

La demonologia orientale partorisce mostri straordinari, storie al limite della follia, maledizioni, spettri impazziti e persone ossessionate anche dopo la morte.

Siamo abituati a film del calibro di Ringu, The Eye o Shutter ma il corto che andrò ad analizzare non ha niente da invidiare a questi grandi titoloni che sono approdati sugli schermi delle sale cinematografiche mondiali.

Qui siamo di fronte ad una grossa produzione cinematografica. Non a caso il regista e produttore del video è un certo Hyunsoo Lee, attore a regista coreano apparso in serie tv come Law & Order e come personaggio secondario nel film “Flawless – Senza Difetti”, un action movie del 1999, con DeNiro come attore protagonista.

A Function è invece il suo debutto come regista.

Realizzato nel 2011, fin dai primi secondi, ci colpisce la fotografia pulitissima e il taglio delle scene veloci. In poco meno di 30 secondi possiamo capire dove ci troviamo e cosa sta succedendo, senza troppe mezze misure. L’abbondanza di sangue non stona e l’utilizzo di protesi in lattice rende l’effetto più realistico rispetto alla maggior parte dei film hollywoodiani che abusano di effetti speciali rendendo trash la pellicola. La trama è semplice: un death-game improntato sulla matematica. La protagonista, Junhyung Kim, si fa amare per la sua interpretazione recitativa (e anche per la sua bellezza, diciamo la verità…), pur essendo alla sua prima esperienza davanti ad una telecamera. Il bello di “A Function” è proprio l’idea di paura che trasmette. Non abbiamo “mostrilli”, non abbiamo demoni. Abbiamo una paura psicologica che si insinua lentamente dentro di noi, grazie alle numerose riprese di un orologio da parete, che scandisce il tempo restante prima della nostra morte.

La fine è una sorpresa. Il colpo di scena che, a mio parere, rende perfetto questo grande corto.

Per concludere vi lascio una lista dei numerosi premi e delle molte proiezioni che lo ha visto come protagonista:

Best Film in 2012 Festival Hallucinations Collectives (Lyon, France)
Best Film in 2011 Paris International Fantastic Film Festival (Paris, France)

2012 Uppsala International Short Film Festival (Uppsala, Sweden)
2012 Court-Métrange International Fantastic and étrange Short Film Festival (Rennes, France)
2012 Leiden International Short Film Experience (Leiden, The Netherlands)
2012 Palm Springs Short Film Festival (Palm Springs, U.S.A)
2012 Cortisonici Short Film Festival (Varese, Italy)
2012 K-Shorts Film Festival (Saint Petersburg, Russia)
2012 Festival Hallucinations Collectives (Lyon, France); Best Film
2012 Dead by Dawn International Horror Film Festival (Edinburgh, Scotland)
2012 Cinequest Film Festival (San Jose, U.S.A)
2012 Yubari International Fantastic Film Festival (Yubari, Japan)
2011 Paris International Fantastic Film Festival (Paris, France); Best Film
2011 Reggio Film Festival (Reggio Emilia, Italy)
2011 Sitges Fantastic Film Festival (Sitges, Spain)
2011 Great Short Film Festival (Seoul, Korea)
2011 Brooklyn Film Festival (New York, U.S.A)

Annunci

Un pensiero su “A Function. Korean Do It Better…

  1. Pingback: The Doll. Annabelle Regna Anche In Nepal | L'Uomo Di Mezzanotte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...